Il museo

Questo museo (gestito dal Comune di Bendorf), raccoglie esemplari unici provenienti dalla famosa fonderia Sayner Hütte, appartenuta dal 1815 alla corona di Prussia.Fra i molti artefatti in ghisa si possono ammirare gioielli vari, pezzi di arredamento per giardino, ma anche utensili da cucina, ed una collezione di forni provenienti da altre fonderie, risalenti al 19esimo e all´inizio del 20esimo secolo. Un´interessante plastico mostra una dettagliata riproduzione della Sayner Hütte mentre in una ricostruzione di un´atelier operaio del 19esimo secolo, vengono spiegate le varie tecniche di produzione della fonderia. Dalla Sayner Hütte provenivano inoltre numerosi elementi architettonici in ghisa, utilizzati durante i lavori di restauro del palazzo, fra il 1848 ed il 1850.

La “Sala delle Principesse”

Adiacente al museo si trova la “Sala delle Principesse” (Fürstinnenzimmer), dove un viaggio indietro nel tempo ci fa percorrere la storia di 6 generazioni della famiglia Sayn-Wittgenstein-Sayn. Numerosi ritratti, fotografie, lettere ed altri oggetti, illustrano la vita nel Palazzo durante il 19esimo secolo. Vi sono inoltre esposte numerose fotografie della collezione della Principessa Marianne zu Sayn-Wittgenstein-Sayn. La visita di questa sala è inclusa nel biglietto per il museo. Inoltre, incluse nel tour, sono le viste alla Capella neo-gotica ed alla Cripta sottostante dove riposano gli antenati della famiglia Sayn-Wittgenstein-Sayn. Altre informazioni riguardanti le attrazioni turistiche di Sayn e dintorni vi saranno fornite dall´ufficio turistico, che si trova all´ingresso del Museo